RIBATTI

CORSO FORMAZIONE BLS-D MANDURIA

Il giorno 21 Aprile nei locali del Circolo Acli di Manduria si è svolto il corso di formazione Bls-d nell' ambito del Progetto#RIBATTI. Un ringraziamento particolare a quanti hanno partecipato.

IMG 5645

Corso BLS-D - Circolo ACLI Crispiano

Il 5 Maggio si è tenuto, presso la sala Consiliare del Comune di Crispiano, il corso di formazione BLS-D, nell'ambito del progetto RIBATTI, organizzato dal Circolo Acli di Crispiano.
Un ringraziamento particolare a tutti i partecipanti, al Commissario Prefettizio dott. Volpe, al Comando PM, all'Arma dei Carabinieri, alla Proloco, alle Associazioni che hanno aderito con slancio e passione a questa iniziativa. Un plauso a Emiliano e Sabina di Salvamento Academy, per il loro impegno e la professionalità, svolti con semplicità e coinvolgimento nell'illustrare le diverse tecniche di salvamento.

 

gruppo crispiano

Mission

Il prog­etto RIB­ATTI esiste gra­zie ai fondi del «5 x Mille» Acli.
L’obiettivo che le «Asso­ci­azioni Cris­tiane Lavo­ra­tori Ital­iani» perseguono, rispetto all’utilizzo di queste risorse, è fare in modo che diventino uno stru­mento utile e in grado di con­tribuire effi­cace­mente all’importante sfida strate­gica che stanno affrontando in questo momento.
Le Acli, infatti, hanno la neces­sità di ridefinire la loro iden­tità sal­va­guardan­done la dimen­sione «par­ti­co­lare» e «gen­erale»: val­oriz­zare ter­ri­tori e liv­elli inter­medi, quindi, superando fram­men­tazione e dis­per­sione. Per arrivare dove? Ad un’associazione che sap­pia cam­minare real­mente assieme in una medes­ima direzione.
Inve­stire le risorse del «5 x Mille» nel prog­etto RIB­ATTI, quindi, risponde per­fet­ta­mente a questa esi­genza. RIB­ATTI ha un’indiscutibile valenza «par­ti­co­lare»: nasce dal basso, dalle esi­genze di chi opera quo­tid­i­ana­mente nel ter­ri­to­rio e dai bisogni di chi lo abita. Ma RIB­ATTI ha anche un’importante valenza «gen­erale»: è un prog­etto pilota facil­mente replic­a­bile in ogni ter­ri­to­rio che abbia le medes­ime esi­genze, è un poten­ziale esem­pio da seguire nella forma e nell’idea della «rete» costru­ita con gli attori locali.
RIB­ATTI, quindi, si can­dida ad essere la real­iz­zazione conc­reta dell’obiettivo ide­ale delle Acli: uti­liz­zare i fondi del «5 x Mille» per unire «par­ti­co­lare» e «gen­erale», locale e nazionale, seguendo il faro dell’utilità sociale.

Chi Partecipa

Nell’anno in corso sono 10 i comuni della provincia jonica che hanno accettato di lavorare in sinergia con il progetto :

  • Circolo Acli di Castellaneta
  •  Circolo Acli di Crispiano
  • Circolo Acli di Laterza
  • Circolo Acli di Manduria
  • Circolo Acli di Massafra
  • Circolo Acli di Martina Franca
  • Circolo Acli di Maruggio
  • Circolo Acli di Sava 
  • Circolo Acli di Palagianello
  • Circolo Acli di Taranto

 

 

 

Ribatti

«RIB­ATTI» è il nome di un prog­etto ambizioso: ren­dere Taranto una città cardioprotetta.

Come? Dis­tribuendo sul ter­ri­to­rio decine di defib­ril­la­tori e for­mando quante più per­sone è pos­si­bile al loro uso cor­retto e alle prin­ci­pali tec­niche di rianimazione.

Con­quistare il cuore di un uomo o di una donna, infatti, può anche voler dire sal­var­gli la vita. Lo scopo di «RIB­ATTI», quindi, è quello di met­tere tutti nelle con­dizioni di fare la dif­ferenza. Di poter dire, insomma, «salvo una vita anch’io».

«RIB­ATTI» è frutto della col­lab­o­razione tra le Acli Taranto il diret­tore del 118 ter­ri­to­ri­ale della Asl di Taranto, il dot­tor Mario Balzanelli, con il sup­porto della «Soci­età Ital­iana Sis­temi118″.

 

PROGETTO RIBATTI

Canale Youtube

PARTNER

   

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione